Thanksgiving and Black Friday

Avrei dovuto fare molti più post ma non ho avuto assolutamente tempo. Iniziamo dal Thanksgiving. È una festa normale dove si mangia parecchio a cena. Abbiamo cenato verso le 3 e avevamo invitato a casa la migliore amica di Rachel con la sua famiglia e una signora anziana simpaticissima che abita nel nostro vicinato. È stata una giornata molto stancante perché abbiamo passato tutta la mattina a cucinare come pazzi: tacchino ripieno, purè di patate, cavolini di Bruxelles con bacon e cipolla, fagiolini, pies e quant’altro. Nonostante tutto è stata una giornata molto divertente. La cena è stata fantastica e ci siamo divertiti. Dopo cena io, Rachel e la sua amica abbiamo girato un video che vedrete presto sul mio canale… è abbastanza osceno ma sono sicuro che vi piacerà. Verso le 6 siamo andati da Target perché iniziavano i saldi del Black Friday. Infatti ho comprato un cavalletto enorme per soli 15 dollari e due pigiami natalizi per soli 5 dollari all’uno. Non ho voluto spendere altri soldi perché sto iniziando a risparmiare per la Reflex che comprerò a Natale. Non mi sono pentito di non averla comprata al Black Friday perché dato che era un nuovo modello non era molto scontata. Il giorno del Black Friday è stato un giorno come gli altri nulla di speciale. Invece Sabato sono andato a Washington per incontrarmi con la mia amica Ludovica, exchange student in Georgia, venuta in vacanza a DC. Ma questa è un’altra storia e ve la racconterò nel prossimo post… Baci lettori ❤

Annunci

La bellezza dell’Homecoming

Avrei dovuto postare questo articolo molto prima ma purtroppo non ho avuto tempo, perciò lo scrivo solo adesso. Vi devo spiegare davvero troppe troppe cose! Innanzi tutto dobbiamo parlare degli Spirit Days. La settimana dell’Homecoming a scuola ci si traveste ogni giorno in un modo diverso: il primo giorno ci siamo vestiti come se saremmo dovuti andare in spiaggia, il secondo giorno abbiamo indossato una Continua a leggere